13 marzo 2007

Buoi e asini

Dal sito del Corriere, ho appreso la seguente notizia.

STRASBURGO (Francia) - La Corte europea dei diritti dell'uomo (Cedu) ha dichiarato «ricevibile» il ricorso presentato dai genitori e dalla sorella di Carlo Giuliani, morto a Genova nel 2001 durante gli scontri avvenuti in occasione del vertice del G8. Lo ha reso noto la stessa Corte precisando che la sentenza sarà pronunciata in altra data. La decisione dei giudici europei segue la prima udienza che si era tenuta il 5 dicembre scorso.
«FORZA ECCESSIVA» - La famiglia Giuliani nel suo ricorso a Strasburgo ha invocato, in particolare, l'articolo 2 della Convenzione dei diritti dell'uomo (diritto alla vita) sostenendo che la morte di Carlo «è dovuta ad un uso eccessivo della forza» e considerando che «l'organizzazione delle operazioni per ristabilire l'ordine pubblico non siano state adeguate». I ricorrenti lamentano inoltre «l'assenza di soccorsi» immediati che ha comportato la violazione degli articoli 2 e 3 della Convenzione (divieto di trattamenti inumani). L'istanza davanti alla Corte di Strasburgo è stata presentata il 18 giugno 2002.

Non mi stupisce tanto che la Cedu abbia giudicato ricevibile il ricorso della famiglia Giuliani, e capisco che anche ad anni di distanza il dolore possa indurre ad azioni di questo tipo.
Ma mi chiedo, è possibile che a queste persone non venga in mente che, forse, avrebbero fatto meglio a insegnare al proprio figlio "pacifista" che minacciare e usare un estintore contro qualcuno, di chiunque si tratti, sia da considerare un "uso eccessivo della forza"?

2 commenti:

erostumbarello ha detto...

Ciao,
ti scrivo dalla redazione di TheBlogTv. Stiamo preparando un programma sul sociale dal titolo Social Vlogging. Ho visitato il tuo blog e ho visto che ti interessi di temi che noi trattiamo. Ci piacerebbe coinvolgere bloggers che si interessano di temi sociali. Sappiamo che molte persone hanno voglia di parlare della realtà che li circonda e il fatto che aprano un blog è indicativo. Noi ci chiamiamo BlogTv perché pensiamo che il blog sia una forma democratica di scambio di idee e informazioni. Ti invito a visitare il nostro sito www.theblogtv.it . Come avrai modo di vedere mandiamo in onda i filmati fatti da chiunque abbia voglia di raccontare qualcosa e abbia qualcosa da dire, e abbiamo il sogno di fare una TV fatta dalle persone, senza altro filtro che quello del rispetto degli altri. Se hai qualcosa da raccontare, o fai il volontariato in una onlus e puoi darci una testimonianza del mondo del terzo settore, delle persone che vivono nell'ambito di quelle realtà, allora visita il nostro sito e contattami. Per ogni video, tra le altre cose, noi paghiamo 5 euro.
Facci sapere!
Ciao
Eros Tumbarello
erostumbarello@theblogtv.it
www.theblogtv.it

Beren ha detto...

Ho visitato il sito, anche se al momento da questo pc non posso sentire l'audio dei filmati...

Ad ogni modo, ti ringrazio molto per la segnalazione, anche se temo che mi sarà difficile partecipare in prima persona, soprattutto per mancanza di tempo. Noterai infatti che, proprio per questo motivo, non aggiorno molto spesso il blog.