17 luglio 2006

Sulla guerra israelo-libanese

L'ottimo Wellington ci parla della situazione attuale con la solita lucidità, vale davvero la pena di leggere il post, e di prestare attenzione anche all'update.


Di guerra, pace, razzi e terrorismo.

A coloro i quali non avessero ancora capito quanto è seria la recente escalation militare tra Israele e (si fa per dire) Libano sarà il caso di far notare che i razzi degli Hezbollah sparati da oltre confine già Giovedì hanno colpito Haifa.

Haifa non è una cittadina di confine o un piccolo Kibbutz, è una grande e importante città nonchè il secondo maggior porto commerciale di Israele, sede tra l'altro di una raffineria e di importanti (nonchè pericolose se bombardate) industrie chimiche. Nell'area di Haifa vivono complessivamente circa due milioni di persone.

continua a leggere

6 commenti:

Feanor ha detto...

Mi domando perchè tanto letame giudeo profana il Silmarillion.
Feanor
http://feanor.blog.kataweb.it/viva_la_guerra/

Beren ha detto...

Il Silmarillion è il libro più vicino all'Antico Testamento che abbia mai letto, quindi volendo potresti non stupirti più di tanto. In ogni caso le cose non c'entrano molto, per quanto mi riguarda.

Dal poco che ho visto sul tuo blog non devi essere necessariamente un antisemita... o per lo meno non sei un antisemita travestito da pacifista.

Anonimo ha detto...

Il Silmarillion è il libro più vicino al pensiero di Parmenide.
Sarebbe piaciuto ad Heidegger. Non vedo il nesso con l'Antico Testamento, ma questo non ha alcuna importanza.
Sei meno fazioso di quanto pensassi.
Feanor

Beren ha detto...

Beh, il Silmarillion narra la Genesi di Arda (la musica degli Ainur), e non puoi non aver notato che il pellegrinaggio degli elfi ricalca quello degli ebrei verso la Terra Promessa-Aman, il Bando dei Valar come la diaspora...
Ci sono un sacco di elementi in comune con il racconto biblico, ed è normale se pensi quanto profondamente Tolkien fosse credente.

Magari potresti scrivere un post per spiegare perché secondo te è il libro più vicino al pensiero di Parmenide (del quale ricordo davvero poco). Lo leggerei sicuramente.

Andrea&Serena ha detto...

Voto anche io per un post sul Silmarillion e su Parmenide...e sottolineo con quanto piacere abbia letto un accenno di disputa giudaico-antisemita con sullo sfondo il la genesi tolkeniana...ehehe
Hey, caro Beren, buone vacanze. A presto!

Beren ha detto...

Ti ringrazio, anche se queste vacanze non saranno per niente buone.
Te ne auguro di migliori.
Ciao.