14 aprile 2008

J.K. Rowling e altri autori chiedono un intervento immediato in Darfur

L'autrice della saga di Harry Potter, J.K. Rowling, insieme ad altri autori di libri per ragazzi come Judy Blume, R.L. Stine, Cornelia Funke e Louis Sachar, hanno pubblicato ieri una lettera aperta domandando "che il mondo si svegli davanti all'attacco ai bambini che sta avvendendo in Darfur".

La lettera è stata pubblicata alla vigilia della Giornata Mondiale per il Darfur, che commemora il quinto anniversario del conflitto, ed è stata firmata da 14 autori per ragazzi del Nord America, Africa, Europa e Medio Oriente, i quali esigono un'azione da parte della comunità internazionale. La lettera recita:

"Bambini che appena hanno l'età per camminare, senza parlare di correre, hanno visto le loro case bruciare, le loro madri violentate e i loro padri assassinati. La maggior parte sono raggruppati in campi di rifugio, traumatizzati ed esausti... E' tempo di cambiare la storia. In aprile molti bambini del Darfur staranno celebrando il loro quinto compleanno senza aver mai conosciuto la pace. Il mondo deve risvegliarsi. Per molto tempo ha lasciato questi bambini soffrire. I nostri politici devono agire in Darfur... I bambini del Darfur non hanno chiesto questa guerra, ma passano i loro giorni intrappolati nel conflitto, tra entrambi i fuochi. Bisogna permettergli di essere dei bambini, ancora. Nonostante il terrore che affrontano quotidianamente, c'è ancora speranza e sogni. Il mondo deve agire ora per dare ai bambini del Darfur un futuro."

La lettera richiama un'immediata interruzione delle ostilità, un dispiego totale delle forze per la pace dell'ONU, che possa bloccare questa inutile guerra che sparge solo sangue innocente. Se possiedi un sito, un blog o un forum, partecipa come noi a Italian Blogs for Darfur, e firma l'appello on-line. Non rimanere indifferente a questa tragedia!

Da GiratempoWeb.

1 commento:

Alessandra ha detto...

Ciao, vi invito a visitare il mio neonato blog sulle donne arabe e musulmane.